H&A Associati è uno studio di progettazione con sede a Venezia e Shanghai con oltre trenta professionisti che operano nel settore dell’architettura e dell’ingegneria.

Staff

H&A associati ha una struttura progettuale organizzata in grado di soddisfare le molteplici necessità dei clienti, fornendo servizi a tutto campo di alta qualità.

Tra i clienti figurano investitori e developers nel settore del real estate, amministrazioni ed enti pubblici, committenti privati e società del campo retail, ristorazione e hôtellerie.

Nata nel 2015 dalla joint-venture di due studi già attivi da diversi anni, HYD e ArkaAssociati, la nuova realtà ha da subito intrapreso un percorso di sviluppo di progetti complessi, che vedono nella gestione della interdisciplinarietà delle materie il punto di forza di H&A e dei suoi collaboratori.
I soci fondatori sono quattro professionisti con formazioni in diversi settori.
Michele Carrano, Piero Giovannini, Antonio Pantuso e Carlo Pagan hanno fin dall’inizio creato un gruppo di lavoro indirizzato alla rierca e alla proposta di soluzioni per i diversi aspetti del progetto.
I settori sviluppati in questi anni hanno portato la società ad aver un know-how di rilievo, riguardo la progettazione di immobili a uso ricettivo – ristrutturazione e di nuova costruzione-, la redazione di piani urbanistici, la progettazione di residenze di lusso, la progettazione strutturale con tecnologie di diverso tipo con particolare riguardo all’applicazione del legno nei diversi aspetti architettonici, la progettazione industrial design per lampade e oggetti di arredo, il settore retail.

Il lavoro si svolge dalle prime analisi e studi di fattibilità fino allo sviluppo definitivo ed esecutivo del progetto, proseguendo poi con la gestione della direzione lavori per l’esecuzione.
H&A partecipa frequentemente a concorsi di progettazione su invito in Italia e all’estero con un’esperienza pluriennale nel mercato Cinese, sviluppando progetti per investitori pubblici e privati in diversae città di prima e seconda fascia.
Oltre al mercato Cinese, H&A associati sta realizzando nuovi interventi per alcune case private a New York e per diverse realtà internzazionali europee.
Lo studio, certificato ISO 9001 dal 2016, ha quattro settori distinti: architettura, interior design, ingegneria e restauro, urbanistica e landscape.

Comp
Comp 2
People

La struttura organizzativa è composta per tavoli di lavoro e competenze, che si interfacciano per la gestione complessiva del progetto. I diversi settori e le specializzazioni possono essere riassunte in queste categorie: urbanistica e studi di fattibilità territoriali, ingegneria, progettazione architettonica, interior design e industrial design. 
L’estrema flessibilità delle varie competenze acquisite, consente allo studio di gestire il progetto nella sua interezza, facendo partecipare le diverse anime e creando valore aggiunto per una visione complessiva che porta H&A associati ad avere una gestione del tutto particolare e non comune per la soluzione degli aspetti progettuali.

Michele Carrano

Si laurea in Architettura a Venezia nel 1994, con una tesi dal titolo “Venezia. Addizione del quartiere di Sant’Elena e nuovo Porto Velico”.
Nel 2002 fonda la società Arka Srl, che poi, nel 2007, diviene ArkaAssociati studio Associato di Architettura e Urbanistica, co-fondato con l’arch. Carlo Pagan e l’ing. Antonio Pantuso.
L’attività dell’arch. Carrano all’interno della società è orientata alla progettazione architettonica e urbana, con particolare riguardo agli aspetti compositivi e di gestione generale del progetto.
Dal 2010 ha partecipato con il team di progettisti di ArkaAssociati a numerose competizioni in ambito internazionale, tra le quali: il concorso per l’Opera House di Busan in Corea del Sud, il nuovo mercato-giardino per la città di Sabzevar in Iran e il Grand Park di Seoul conseguendo la menzione speciale.
Tra i lavori più significativi direttamente seguiti si ricordano: Palazzina Grassi Canal Grande Venezia in collaborazione con l’interior designer Philippe Starck; progetto di riconversione industriale di alcune aree in Italia, tra cui l’area di Acerra (Napoli) presentata al Salone Internazionale dell’Areospazio a Le Bourget – Parigi.
Nel 2015 costituisce assieme agli architetti Carlo Pagan, Piero Giovannini e all’ingegner Antonio Pantuso la società H&A associati con sede a Venezia. La sua attività all’interno della società riguarda la progettazione urbanistica e architettonica, nonché la gestione del progetto e la direzione lavori.

Piero Giovannini

Si laurea in Architettura presso l’Università IUAV di Venezia nel 2003.
Dopo la laurea viene scelto come Architetto responsabile per la società METRON S.A. con sede in Grecia, specializzata in progettazione di ville e residenze di lusso.
Nel 2005 è uno dei soci fondatori dello Studio HYD Architettura a Venezia, studio specializzato in progetti di architettura legati al lusso ed al concetto di green building, con progetti a Dubai, Roma, Parigi e Shanghai.
Nel 2008 viene nominato Art Director dalla società italiana Gruppo Trombini Spa e nello stesso anno è invitato a presiedere ad eventi e conferenze sui temi dell’Architettura residenziale. Nel 2009 inaugura a Milano un ciclo di lezioni presso il Palazzo della Triennale di Milano durante il Design Week assieme al Professor Philippe Daverio.
Nel 2010 vince il Gold Prize Young Italian Architects con il progetto LabShoW centro di ricerca di eccellenza per progetti di Interior Design.
Nel 2015 costituisce con gli architetti Michele Carrano, Carlo Pagan e l’ingegner Antonio Pantuso la società H&A associati con sede a Venezia.
All’interno di H&A associati, l’arch. Giovannini si occupa della progettazione architettonica e interior design per i diversi temi affrontati dallo studio in ambito nazionale e internazionale. Nel 2017 fonda e diviene presidente di H&A architecture engineering consulting Shanghai con sede a Shanghai, Cina.
Segue tuttora progetti in campo residenziale di alto livello a Shanghai, in Toscana, a Venezia, Praga e New York. Inoltre segue come progettista e direttore lavori alcuni progetti di importanti strutture alberghiere di lusso a Venezia e a Murano.

Carlo Pagan

Si laurea in architettura con una Tesi dal titolo “L’uso del legno nei sistemi fondazionali lignei veneziani”. Nel 2005 si abilita alla professione di architetto presso l’Ordine degli Architetti di Venezia e da allora esercita la professione di progettista e direttore dei lavori con particolare riguardo ai temi della conservazione del patrimonio artistico e al loro riuso in ambito contemporaneo.
Nel 2007 fonda, assieme a Michele Carrano e Antonio Pantuso, lo Studio ArkaAssociati, con sede a Marghera-Venezia, in un open space ricavato all’interno di un originale edificio industriale dei primi anni del ‘900, di cui segue il progetto di trasformazione architettonica e la direzione lavori fino al restauro completo.
Ha seguito direttamente importanti progetti e realizzazioni tra le quali: progetto di recupero architettonico e riuso di un palazzo patrizio veneziano in Canal Grande per la società Poste Italiane con la creazione di un albergo di lusso; restauro conservativo e progetto di adeguamento architettonico di una casa in centro storico a Treviso risalente al XV secolo; progetto di restauro completo architettonico e strutturale del complesso monumentale della sede del Gran Priorato di Lombardia e Venezia dell’Ordine di Malta, con sede a Castello Venezia Città Antica.
Nel 2015 costituisce assieme agli architetti Michele Carrano, Piero Giovannini e all’ingegnere Antonio Pantuso la società H&A associati con sede a Venezia. La sua attività all’interno della società riguarda la progettazione urbanistica e il recupero del patrimonio architettonico con particolare riguardo per beni monumentali.

Antonio Pantuso

Ha studiato presso l’Università degli Studi della Calabria conseguendo la laurea in Ingegneria Civile per la difesa del suolo e la pianificazione territoriale con indirizzo strutturale.
Nel 1998 consegue il titolo di dottore di ricerca in Tecnologie chimiche e dei nuovi materiali presso l’Università degli Studi di Bologna, studiando le problematiche sulla caratterizzazione meccanica dei materiali compositi ed il loro utilizzo nella riabilitazione statica delle strutture in calcestruzzo armato. Dal 1995 svolge diverse attività scientifiche di analisi e ricerca di ingegneria strutturale presso diversi Istituti Universitari (Istituto Universitario di Architettura di Venezia, Università Cà Foscari di Venezia, West Virginia University degli Stati Uniti e Università Tecnica di Braunschweig in Germania).
Nel 2007 co-fonda lo Studio ArkaAssociati.
Dal 2014 si interessa della progettazione delle strutture in carpenteria lignea.
Tra i lavori più significativi direttamente svolti si ricordano: recupero strutturale con materiale composito della Torre di Raffreddamento di Marghera; progetto di restauro e riuso dell’Ex Tribunale Minorile di Venezia, oggi Hotel Orologio; progetto di conservazione e riuso del Palazzo del Gran Priorato di Malta in Venezia; progettazione per il recupero delle opere in carpenteria lignea e metallica con verifica di vulnerabilità sismica delle strutture del Ponte dell’Accademia; progetto di consolidamento statico e di risanamento conservativo del segnalamento marittimo “Pagoda Nord” di Punta Sabbioni.
Nel 2015 costituisce assieme agli architetti Michele Carrano, Carlo Pagan, Piero Giovannini la società H&A associati con sede a Venezia. Nello studio la sua attività è orientata alla progettazione strutturale e al project management del processo costruttivo. Si occupa degli aspetti riguardanti la progettazione, la diagnostica strutturale, con riguardo ai settori connessi al processo ingegneristico e gestionale dell’intervento edilizio.

X
sizer